Loading…

Trib. Bologna, 23 Giugno 2023, Est. Mirabelli

COMPOSIZIONE NEGOZIATA – Accesso alle misure protettive del patrimonio ex artt. 17 e 18 CCII - Compatibilità del divieto dell’art. 25 quinquies CCII con la pendenza di procedimenti di richiesta di apertura di liquidazione giudiziale proposta da soggetto diverso dal creditore – Sussistenza.

Visualizza il provvedimento
La corretta interpretazione del divieto posto dall’art. 25 quinquies CCII alla proposizione dell’istanza di accesso al percorso di composizione negoziata va circoscritta alle domande ex art. 40 CCI depositate da soggetti diversi dall’imprenditore. Tale soluzione ermeneutica è la maggior aderente alla ratio del divieto e alle finalità della Direttiva Insolvency.
Pertanto, alcun effetto impeditivo alla presentazione da parte dell’imprenditore della domanda di composizione negoziata in pendenza di procedimenti di richiesta di apertura di liquidazione giudiziale promossi dai terzi (che possono quindi essere paralizzati dalla richiesta di misure protettive, e loro conferma salva la verifica che in concreto sia perseguibile la strategia di risanamento) e attribuisce effetti preclusivi (temporanei) solo alle iniziative dell’imprenditore, perché sintomatiche di un suo intento dilatorio. 

Segnalazione a cura dell'Avv. Eleonora Magnanini
Riproduzione riservata

art. 25 quinquies CCII
art. 40 CCII