Loading…

Cass., Sez. Un. 28 gennaio 2021, n. 2061, Pres. Curzio, Est. Vincenti

FALLIMENTO – Rapporti pendenti - Leasing finanziario - Risoluzione del contratto verificatasi in data anteriore all'entrata in vigore della L. n. 124 del 2017 – Successivo fallimento dell’utilizzatore - Applicazione analogica dell’art. 72 quater L. fall. – Ammissibilità – Esclusione.

Visualizza il provvedimento
Visualizza il commento
In tema di leasing finanziario, la disciplina di cui all'art. 1, commi 136-140, della legge n. 124 del 2017 non ha effetti retroattivi, sì che il comma 138 si applica alla risoluzione i cui presupposti si siano verificati dopo l'entrata in vigore della legge stessa; per i contratti anteriormente risolti resta valida, invece, la distinzione tra leasing di godimento e leasing traslativo, con conseguente applicazione analogica, a quest'ultima figura, della disciplina dell'art. 1526 c.c., e ciò anche se la risoluzione sia stata seguita dal fallimento dell'utilizzatore, non potendosi applicare analogicamente l'art. 72 quater L. fall.
 
Massima Ufficiale
Riproduzione riservata

art. 1526 c.c.,
art. 72 quater L. fall.