Loading…

News a cura di Angela Randazzo

  • 16 Novembre 2022

    Andamento dei tribunali fallimentari nel 2022

    Visualizza PDF
    L’osservatorio sulla giustizia fallimentare di Cherry s.r.l., effettuato tramite i portali del Ministero della Giustizia, esamina l’andamento delle procedure fallimentari alla data del 30 giugno 2022. Nei primi sei mesi del 2022 sono stati iscritti nei tribunali italiani 3957 nuovi fallimenti, circa il 20% in meno di quelli aperti nello stesso periodo del 2021. Il primo tribunale per numero di nuovi procedimenti è Roma con 387; seguono Milano con 317 (-60% rispetto a giugno 2021) e Catania con 138 (-45%). All’altra estremità della classifica, i tribunali con il minor numero di nuove iscrizioni sono Treviso (38), Busto Arsizio (36) e Cagliari (35). Quanto a procedimenti definiti, il primo tribunale in Italia è Milano, che nel semestre ha portato a termine 709 pratiche, dato tuttavia nettamente inferiore (-44%) rispetto a quello della prima metà del 2021. Seguono Roma con 353 (-53%) e Bergamo con 225 (-43%). Il tribunale, invece, con il valore più alto di Clearance Rate è Treviso (260%), seguito da Padova (200%) e da Cagliari (194%). Il CR medio dei venti tribunali è del 103%. Il tribunale che ha inciso maggiormente sul proprio arretrato è Bergamo, che lo ha ridotto di quasi il 10% rispetto a fine 2021 portandolo a quota 976 pendenti, seguito Treviso (887, pari a -8,5%) e Vicenza (839, pari a -8%). Mediamente, nei primi venti tribunali italiani lo stock è stato ridotto del 4,5%.