Loading…

Trib. Larino, 16 aprile 2023, Circolare

La liquidazione giudiziale ed i compiti del curatore

Al fine di guidare il curatore (ma non solo) nella gestione della liquidazione giudiziale, la circolare passa in rassegna tutte le fasi della stessa, illustrandone gli snodi processuali e sostanziali.
Viene illustrata tutta la disciplina della liquidazione giudiziale. Dichiarazione di apertura della liquidazione, formazione del fascicolo, nomina del curatore e requisiti per la nomina. Accettazione dell’incarico, revoca e sostituzione. Competenze del curatore nel procedimento di reclamo avverso la sentenza dichiarativa della liquidazione giudiziale. Gestione della procedura e reclamo contro gli atti e le omissioni del curatore. Deposito e prelievo di somme. Comunicazioni telematiche. Responsabilità del curatore e libro giornale. Rapporti tra curatore e comitato dei creditori. Relazioni e rapporti riepilogativi. Gestione degli effetti dell’apertura della liquidazione giudiziale per il debitore e dei rapporti processuali pendenti. Gestione degli effetti dell’apertura della liquidazione giudiziale per i creditori. Trattamento degli atti pregiudizievoli ai creditori. Gestione dei rapporti giuridici pendenti. Custodia e amministrazione dei beni compresi nella liquidazione giudiziale. Sigilli, inventario, consegna del danaro e dei documenti. Accertamento del passivo e dei diritti dei terzi sui beni compresi nella liquidazione giudiziale. Esercizio dell’impresa. Liquidazione dell’attivo e modalità della liquidazione. Ripartizione dell’attivo e distribuzione delle somme. Rendiconto. Compenso. Chiusura della procedura.
Visualizza PDF