Loading…

Trib. Brescia, 4 febbraio 2022, Est. Bruno

CONCORDATO PREVENTIVO - Concordato preventivo in continuità diretta - Criticità relative alla fattibilità accettate dai creditori - Omologabilità – Sussistenza.

Visualizza il provvedimento
Il Tribunale – accertata la sussistenza dei presupposti di cui all’art. 180 L. fall. – procede all’omologazione della proposta di concordato preventivo in continuità diretta qualora gli aspetti qualitativi della proposta, legati all’impatto sociale sul territorio della continuità in termini di conservazione dell’occupazione, nonché conseguenti alla possibile continuazione dei rapporti commerciali (anche a fronte di una falcidia concordataria), abbiano una rilevanza all’interno del piano e quando gli elementi di criticità eventualmente incidenti sulla fattibilità del piano - valutati dal Collegio dei Commissari giudiziali e sottoposti al vaglio critico dei creditori - siano stati regolarmente accettati dagli stessi.
Riproduzione riservata

art. 180 L.fall.
art. 186 bis L.fall.