Loading…

Trib. Bergamo, 22 aprile 2022, Est. Conca

COMPOSIZIONE NEGOZIATA – Ampliamento delle misure protettive in sede di proroga – Inammissibilità.

Visualizza il provvedimento
Nel corso del procedimento di composizione negoziata per la soluzione della crisi d’impresa, è inammissibile l’istanza con la quale il debitore chiede, unitamente alla proroga, anche l’ampliamento delle misure protettive, ovvero la loro estensione a soggetti diversi rispetto a quelli indicati nel decreto di concessione, potendo il Tribunale, ai sensi dell’art. 7, comma 5, D.L. n. 118/2021, convertito con modificazioni dalla L. n. 147/2021, concedere esclusivamente la proroga della durata delle misure protettive per il tempo necessario ad assicurare il buon esito delle trattative.
Riproduzione riservata

 art. 7, comma 5, D.L. n. 118/2021