Loading…

Trib. Bergamo, 15 marzo 2022, Pres. Est. Gelato

COMPOSIZIONE NEGOZIATA – Misure protettive – Presupposti per la conferma – Strumentalità delle misure protettive – Assenza di possibilità di risanamento – Rigetto dell’istanza.

Visualizza il provvedimento
In tema di composizione negoziata, qualora l’opzione liquidatoria costituisca unico mezzo attraverso il quale addivenire al soddisfacimento dei creditori, si configura l'impossibilità per il Tribunale di concedere la conferma delle misure protettive, non sussistendo ragionevole possibilità di perseguire l’obiettivo del risanamento dell’impresa e la prosecuzione della sua attività. La prospettiva meramente liquidatoria dell’impresa, invero, non è prevista quale possibile esito positivo della procedura di negoziazione assistita a norma dell’art. 11 D.L. n. 118/2021, bensì quale risultato del fallimento delle trattative tra debitore e creditori agevolate dall’esperto.
Riproduzione riservata

art. 6  D.L. n. 118/2021 
art. 11 D.L. n. 118/2021
art. 18 D.L. n. 118/2021