Trib. Bergamo, 15 marzo 2021, Est. De Simone

SOVRAINDEBITAMENTO – Accordo di composizione della crisi – Sottoscrizione della proposta da parte del terzo in caso di insufficienza dei beni e redditi del debitore – Conferimento, anche in garanzia, da parte del terzo  di redditi o beni – Necessità – Mancanza - Inammissibilità.

Scarica PDF

Visualizza il provvedimento
Nell’accordo di composizione della crisi da sovraindebitamento, la  sottoscrizione della proposta da parte del terzo allorquando i beni e redditi del debitore non siano sufficienti a garantire la fattibilità dell’accordo implica il necessario conferimento, anche in garanzia, purché concreto ed effettivo, ad opera del terzo medesimo, di redditi o beni idonei ad assicurare l’attuabilità dell’accordo.
Riproduzione riservata

art. 8 L. n. 3/2012  
art. 10 L. n. 3/2012