Loading…

Cass., Sez. 1, 19 dicembre 2023, n. 35423, Pres. Cristiano, Est. Pazzi

CONCORDATO PREVENTIVO - Valutazione del giudice del merito - Elementi originari o sopravvenuti incidenti sull'attivo e sul passivo - Condizioni relative al buon esito della proposta - Relazioni periodiche - Necessità. 

Visualizza il provvedimento
In tema di verifica della fattibilità della proposta di concordato con continuità aziendale (nel caso di specie, indiretta), il giudice di merito non può omettere di prendere in considerazione gli elementi, originari o sopravvenuti, che influiscano sulla correttezza dell'individuazione dell'entità del passivo e dell'attivo, nonché la realizzabilità di tutte condizioni previste dall'imprenditore per il buon esito della proposta concordataria ed, infine, l'esatta e regolare compilazione delle relazioni previste dagli artt. 160, comma 2, e 186 bis, comma 2, lett. b), L. fall., per come poste a base del piano e della proposta concordataria. 

Massima Ufficiale
Riproduzione riservata

art. 160, comma 2, L. fall.
art. 180 L. fall.
art. 186 bis, comma 2, lett. b), L. fall.